Miocomune.it

La tua informazione locale

Dom15122019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Tortora nel cuore difende il centro storico

Tortora nel cuore difende il centro storico

  • PDF

TORTORA – 3 gen. - Il gruppo politico di Tortora nel cuore scende in difesa del patrimonio del centro storico. In particolare concentra la sua attenzione nella zona “Mballaturru”, ai piedi della torre, sotto piazza Dante Alighieri ed a ridosso della cappella Mater Domini. In quell'area è in fase di realizzazione un'opera: l'acquisizione e recupero funzionale della dimora e giardino T. Sagario; lavori affidati dal Comune di Tortora, in seguito a gara, con contratto di appalto del 30 ottobre 2009 per un totale importo di 490mila euro.

«Ad oggi – scrivono - ci ritroviamo di fronte ad un cantiere aperto in cui gli interventi esterni, anziché valorizzare la storicità dei luoghi, sono causa di distruzione». Per affrontare queste tematiche, Tortora nel cuore, ha organizzato un incontro che si terrà presso la sede del centro storico, giovedì 5 gennaio, alle ore 19.00, con la presentazione del progetto: Tortora possibile. «Pare – scrivono ancora dal gruppo di minoranza - che la suddetta dimora debba essere adibita a Casa delle Culture, ma le opere iniziate fanno pensare più ad una casa del cemento: un bellissimo giardino immerso nel verde e tra antiche mura e colonne, viene ad essere totalmente snaturato, determinando la scomparsa di anni ed anni di storia.

Luoghi che raccontano il passato e narrano la cultura del popolo tortorese, vengono ricoperti da colate di cemento che ne sfregiano irrimediabilmente l’aspetto, la bellezza e la grazia, cancellando tracce del passato che segnano l’identità e l’appartenenza di ogni cittadino alla propria comunità. Un rimedio peggiore del male è stato trovato per riparare il muro travolto dallo smottamento del terreno in seguito all’incuria per aver scavato una grossa buca non coperta. Il tutto nelle immediate vicinanze del museo archeologico. Evitiamo, per il momento, di entrare nel merito delle opere interne all’edificio, realizzate fuori da ogni contesto e funzionalità; riteniamo però che simili antiche strutture, soprattutto se pubbliche o rese tali, dovrebbero essere valorizzate, riportate all’originario splendore e rese fruibili, sia per conoscere il nostro passato sia per renderle “attraenti” a fini turistici. Già lo scorso anno è stato chiesto pubblicamente al Sindaco di intervenire ma poco o nulla è cambiato».

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.