Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Mar19062018

Ultimo Aggiornamento:05:35:22

Pubblicità:
Indietro Tirreno Tirreno News Politica Praia a Mare, ospedale: si sta seguendo il cronoprogramma

Praia a Mare, ospedale: si sta seguendo il cronoprogramma

  • PDF

PRAIA A MARE – 10 gen. - I sindaci Antonio Praticò di Praia a Mare e Pasquale Lamboglia di Tortora hanno avuto un incontro con il presidente della Regione, Mario Oliverio, e con il direttore generale Mauro. L'inizio dell'anno, per l'ospedale di Praia a Mare è stato difficile; c'è chi sostiene che sia stato oggetto di un fuoco incrociato. Le comunità dell'alto Tirreno vogliono con forza che la struttura torni a funzionare per dare un'opportunità in più ai pazienti di questa area della Calabria oggetto di giochi politici, e quasi mai di attenzioni. Il sindaco di Praia a Mare ha fatto un resoconto dell'incontro con Oliverio e Mauro: «Io ed il collega Pasquale Lamboglia – ha spiegato Antonio Praticò – siamo stati a Catanzaro, a discutere con il presidente della Regione Mario Oliverio e con il Direttore generale Mauro, con l'obiettivo di verificare il cronoprogramma stilato nel mese di settembre presso il ministero della Salute alla presenza di Eugenio Sciabica, commissario ad acta.

Questo è stato l'argomento trattato e non certo quanto scritto da alcune testate, non oggetto della riunione». Non è vero che non è stato fatto nulla per l'ospedale, affermano i sindaci. Dal mese di luglio al mese di settembre dello scorso anno, grazie alla trattativa avviata con Eugenio Sciabica, commissario ad acta, è stato tracciato un percorso da seguire per la riapertura completa dell'ospedale. Un iter che, già a settembre, era stato sottolineato avrebbe incontrato difficoltà durante il percorso e, aggiungiamo pure, qualche sgambetto da parte di chi non gradisce che la struttura torni a funzionare a pieno regime. «A fine settembre – ha ricordato il sindaco di Praia a Mare – è stato approvato il provvedimento di Eugenio Sciabica». Il percorso individua l'apertura dell'unità di medicina interna con annessa lungodegenza: 7 medici, 10 infermieri, 4 oss; la chirurgia generale: 8 medici, 8 infermieri, 3 oss; il pronto soccorso, con 6 medici, 7 infermieri, 4 oss; la dialisi con 4 medici, 8 infermieri, 3 oss; la radiologia, con 4 medici, 2 infermieri, 2 oss e 4 tecnici; il laboratorio di analisi con 4 medici, 2 infermieri, 2 oss, 4 tecnici; farmacia con 2 medici, 1 oss e 2 impiegati; la direzione sanitaria con 2 medici e 2 amministrativi.

«Il cronoprogramma della riapertura dell'ospedale – ha ricordato il sindaco di Praia a Mare – è previsto a step. E in esecuzione al provvedimento del commissario Sciabica, il dottor Mauro, quale Direttore generale dell'Asp, ha provveduto ad aprire, come stabilito, il pronto soccorso con Obi, il laboratorio di analisi e la radiologia. Per quanto riguarda la radiologia, inoltre, è stata dotata di personale tecnico e di due dirigenti medici ed opera 24 ore su 24 con guardia attiva dalle 8 alle 20 e in regime di reperibilità dalle 20 alle 8. Il pronto soccorso funziona perfettamente e si avvale di 7 medici, 4 anestesisti, 14 infermieri e 5 Oss. Oggi quello che per noi conta è il fatto che l'ospedale di Praia a Mare sia in grado di dare risposte che soddisfino le esigenze dei pazienti e quindi dei cittadini». La struttura, come conferma il sindaco Praticò, è stata dotata di un respiratore automatico di ultima generazione per l'anestesia e rianimazione. Quattro anestesisti effettuano la “guardia attiva” per l'intera giornata. Nel pronto soccorso ci sono tutte le attrezzature idonee per affrontare le emergenze urgenze, nel rispetto delle linee guida nazionali.

«I detrattori – ha commentato il sindaco Antonio Praticò – sono invitati a verificare quanto da me descritto. Viene ora avviata ed aperta la medicina d'urgenza con la presenza di 7 dirigenti medici dal 15 gennaio, 12 infermieri, 3 oss, 1 primario, entro il mese di marzo. Il personale sarà completamente operativo entro il 30 gennaio seguendo una scala di priorità. Sia per me che per il mio collega Lamboglia il risultato che ci interessa è l'operatività della struttura ospedaliera nell'interesse della popolazione. Dopo l'avvio della medicina d'urgenza, proseguiremo con il cronoprogramma per aprire i 24 posti di lungodegenza e poi con l'apertura di chirurgia in modo che si possano soddisfare con immediatezza le esigenze del paziente».

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Scalea, Granfondo Terùn: l'intervista a Maurizio Fondriest - VIDEO
 
Cosenza, esplosione bar Bilotti: arrestato il proprietario - VIDEO
 
Scalea, tre anni di Piano della scuola digitale al Liceo Metastasio
 
Scalea, la storia del territorio rievocata dagli alunni dell'IC "Caloprese"
 
Diamante, porto: l conferenza stampa dell'on. Magorno - diretta streaming
 

 
istituto professionale gabriele - Tortora - 0985 765256

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.