Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Mer24072019

Ultimo Aggiornamento:10:33:21

Pubblicità:
Indietro Tirreno Tirreno News Politica Scalea, la politica si occupa dei lavoratori del Consorzio ex Valle Lao

Scalea, la politica si occupa dei lavoratori del Consorzio ex Valle Lao

  • PDF

SCALEA – 9 feb. - Il consorzio di bonifica ex Valle Lao naviga in acque tempestose. La situazione è complicata sia nell'ambito della gestione dei servizi che anche, come è noto, nella gestione del personale che è ormai giunto al decimo mese di mensilità non pagate. In queste ore si stanno aggiungendo vari tasselli che mirano a rimettere in carreggiata l'ente di bonifica. Ieri la notizia della decisione del commissario straordinario Celiberto di non essere più disponibile a rinnovare l'incarico che è in scadenza nei prossimi giorni. Ed è di ieri anche la notizia di un impegno preso dal sindaco di Scalea Gennaro Licursi.

«In una recente riunione fra sindaci che si è svolta al comune di Scalea – ha dichiarato Licursi – mi era stata conferita la delega ad operare per cercare di organizzare un incontro con gli organi politici rappresentativi affinché si potessero chiarire le questioni più urgenti e soprattutto per sbloccare la problematica del pagamento delle mensilità arretrate ai lavoratori che è diventata davvero pesante sul bilancio di ogni famiglia. Ho stabilito un contatto con la Regione Calabria e ho avuto la conferma che il consigliere regionale delegato, Mauro D'Acri, sarà a Scalea il prossimo 14 febbraio alle ore 15.00 per affrontare la tematica legata al Consorzio di bonifica ex Valle Lao. Sarà a Scalea anche il dirigente generale del settore Agricoltura della Regione Calabria, Salvini. Insieme ai sindaci ed ai rappresentanti sindacali potremo quindi discutere e trovare una soluzione alla questione. In attesa di questo incontro che spero possa riportare un po' di tranquillità non posso che esprimere la mia solidarietà personale e quella dell'amministrazione comunale a tutti i lavoratori, molti dei quali sono anche impegnati nel nostro comune grazie al protocollo d'intesa dei mesi scorsi. Un valore aggiunto per il nostro comune e per tutto il territorio dei bacini del Tirreno cosentino».

LA RICHIESTA DELLA FAI CISL

La fai Cisl è intervenuta sulla crisi finanziaria e gestionale del Consorzio di bonifica con sede a Scalea in via Fiume Lao. “Nell’esprimere la massima solidarietà nei confronti dei dipendenti consortili e delle loro famiglie la Fai Cisl di Cosenza – si legge in una nota - chiede con la massima urgenza interventi risolutivi dalle problematiche evidenziate, al fine di assicurare un minimo di operatività e funzionalità dell’Ente. La Fai Cisl esprime forte preoccupazione per il clima di tensione che potrebbe portare il perdurare del blocco delle attività e il conseguente prevedibile ritardo nella predisposizioni degli atti necessari alla elaborazione delle paghe e alla corresponsione di salari e stipendi ai dipendenti forestali. Ad oggi si registra il blocco degli ingressi alla sede del Consorzio in un situazione ingestibile ed in uno stato di assoluto stallo anche per i circa 320 lavoratori Forestali. Ciò rende problematica, fra l’altro, la gestione degli adempimenti dei forestali a servizio dell’Ente soprattutto nella fase di progettazione e realizzazione delle opere da porre in essere. Naturalmente ciò ritarda notevolmente anche l’invio dei progetti alla Regione e conseguentemente l'ottenimento degli emolumenti degli stessi forestali è seriamente a rischio. In più come naturale conseguenza gli uffici a cui i forestali sottendono il loro lavoro sono privi di supporto e pertanto diventa difficile anche poter usufruire di un normale giorno di ferie o permesso”.

L'INTERVENTO DI MARIO TASSONE NUOVO CDU

La politica nazionale ha aperto gli occhi sulla grave situazione dei lavoratori e dell'ente consortile. Ovviamente dalla parte dei lavoratori c'è chi chiede di prendere impegni ben precisi per arrivare ad una soluzione della crisi. L'on. Mario Tassone, segretario nazionale del Nuovo Cdu e candidato in Calabria nelle liste di “Noi con l'Italia” alle prossime elezioni politiche del 4 marzo è intervenuto per confermare la sua vicinanza ai lavoratori. Una tiratina d'orecchie anche alla regione Calabria. «Esprimo massima solidarietà ai lavoratori del Consorzio di bonifica integrale dei bacini tirrenici (Valle Lao) per il perdurare dello stallo alla risoluzione della crisi finanziaria dell'ente che ritengo sia inaccettabile. Una crisi che perdura ormai da più anni, creando serie difficoltà nella prestazione dei servizi essenziali per un comparto strategico per lo sviluppo dell'area e che mette soprattutto in ginocchio l'intero bacino occupazionale con i dipendenti costretti da molti mesi a non percepire gli stipendi, con l'aggravante delle grosse ombre sul loro futuro lavorativo. Questa crisi – afferma Tassone - che ha radici nell'incapacità amministrativa e gestionale dei dirigenti preposti e del lassismo dell'amministrazione regionale, non può più essere tollerata, non è più il tempo delle promesse ma del fare, la giunta regionale e il Presidente Oliverio in prima persona la finiscano con il loro insopportabile lassismo, smettano di nascondersi dietro il giochino dei commissariamenti e si impegnino a mettere in atto tutti gli strumenti possibili e concreti al fine di risolvere in tempi brevissimi questa delicatissima vicenda, non degna, insieme alle tante altre in atto,  di quella buona politica al servizio della collettività che la nostra Calabria e i cittadini calabresi meritano».

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Scalea si prepara a festeggiare la sua Patrona - VIDEO -
 
A Grisolia il workshop sul 'diritto' nel settore agricolo
 
Scalea, solenne incoronazione e intronizzazione della Madonna
 
Scalea in piazza 2019, anteprima: le interviste- VIDEO
 
Scalea, firmata la convenzione fra comune e "Mare pulito”
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.