Miocomune.it

La tua informazione locale

Mar15102019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Gli uffici del Distretto sanitario a Scalea; novità nell'organizzazione

Gli uffici del Distretto sanitario a Scalea; novità nell'organizzazione

  • PDF

SCALEA – 8 mar. - GUARDA IL VIDEO - Un incontro alla presenza della nuova direttrice del distretto sanitario, Angela Riccetti. Oggi, domani e sabato a Scalea sarà presente un camper per lo screening dei tumori alla mammella. Ma, nel corso della conferenza stampa, la direttrice del Distretto sanitario, Angela Riccetti, ha annunciato una serie di iniziative sul territorio. Si pensa anche a spostare la sede del Distretto sanitario nella struttura del Poliambulatorio. Accolta al comune dall'assessore con delega alla sanità, Marcello D'Amico, dal sindaco Gennaro Licursi e dai componenti della Giunta Eugenio Orrico e Roberta Orrico.

Ad aprire l'incontro è stato l'assessore Marcello D'Amico che ha parlato del futuro della sanità nel comune di Scalea: «Con la direttrice del Distretto – ha detto D'Amico – stiamo sviluppando grossi progetti intesi a porre rimedio ad alcune sfortune della sanità sul territorio, anche se chi ha preceduto Angela Riccetti alla guida del Distretto ha fatto sempre bene». A Scalea, è presente la struttura ospedaliera, nata come tale, ma mai diventata un nosocomio. Ci sono molti locali a disposizione che potrebbero essere utilizzati, come è stato sottolineato più volte. Il sindaco Gennaro Licursi ha ringraziato Angela Riccetti e si è detto soddisfatto per la presenza alla direzione del Distretto sanitario. «E' importante che si ricominci a parlare – ha detto Licursi – dell'apertura di un ospedale che come ho sempre detto è stato impropriamente chiuso». Il riferimento è alla struttura di Praia a Mare.

Ma anche a Scalea c'è la possibilità di valorizzare la struttura ospedaliera di località Petrosa. «Dobbiamo iniziare ad eliminare i piccoli disagi. Sappiamo che non c'è la possibilità di avere un punto di comunicazione tra i cittadini e l'ospedale. Quando nacque il distretto avevamo pensato ad avere un punto di riferimento del genere a Scalea. Un punto informazione potrà diventare utile alla sanità dell'alto Tirreno nella mega struttura del Poliambulatorio, oggi sottoutilizzata». Al poliambulatorio, che i cittadini di Scalea amano definire “ospedale”, c'è già il Sert, il Centro di igiene mentale, la neuropsichiatria della età evolutiva, una farmacia territoriale, c'è la riabilitazione. «Non bisogna dimenticare che a Scalea si voleva aprire un ospedale per la riabilitazione. Oggi dobbiamo tornare a prendere in esame tale evenienza inserendo specialità che altri non hanno. La piscina esistente, il percorso in acqua vanno ripristinati per i pazienti».

Anche la sede del Distretto sanitario potrebbe essere spostata a Scalea. «Ci stiamo adoperando – ha poi confermato il sindaco – per avere un punto di emergenza 118, in pianta stabile, a Scalea, che rientra nel piano regionale». Angela Riccetti ha ringraziato l'amministrazione comunale ed ha confermato l'attenzione del Distretto all'area dell'alto Tirreno cosentino. «C'è la volontà di trasferire la sede del Distretto a Scalea. Sicuramente dovranno essere sistemati tutti gli spazi che abbiamo a disposizione. C'è la massima disponibilità a risistemare dal punto di vista strutturale il poliambulatorio. Oltre alla riabilitazione, ci sono altri progetti come la ginnastica pre-parto. A Praia a Mare ci si sta avviando all'apertura dell'ospedale e Scalea diventerà il fulcro dei servizi»

IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.