Miocomune.it

La tua informazione locale

Sab14122019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Scalea, chiesta l'esenzione del pagamento dei tributi per gli alloggi delle forze di polizia

Scalea, chiesta l'esenzione del pagamento dei tributi per gli alloggi delle forze di polizia

  • PDF

SCALEA – 13 apr. - Chiesta al sindaco l'esenzione dal pagamento di tasse e tributi degli alloggi di servizio delle forze di Polizia. Le case assegnate temporaneamente alle forze dell'ordine potrebbero essere escluse, per regolamento, così come avviene in altri comuni dal pagamento. La richiesta proviene da Francesco Galati, carabiniere in pensione e collaboratore dell'attuale amministrazione comunale del sindaco, Gennaro Licursi. Galati chiede, allo stesso sindaco, e ad altri organi istituzionali di verificare la possibilità della richiesta.

“Negli anni che hanno preceduto l’attuale amministrazione la realizzazione di una nuova sede della Compagnia dei carabinieri – scrive fra l'altro Galati - è stata oggetto di discussioni sterili che non hanno mai portato ad una concreta fase della sua realizzazione. Grazie a questa amministrazione sono state, invece, messe in atto azioni di pianificazione e di progettazione della Compagnia stessa con attenzione anche agli alloggi di servizio. Lo stesso dicasi per la Compagnia della Guardia di Finanza e degli uffici Locali Marittimi. In particolare – chiede Galati - per quel che riguarda gli alloggi assegnati alle famiglie dei militari ed il pagamento dei tributi di tali alloggi mi sento in dovere di sostenere e di portare all'attenzione una questione da tempo dibattuta in maniera controversa, mai affrontata seriamente”.

Il Testo unico del Regolamento militare prevede che gli oneri sono a carico del conduttore. Ma la possibilità di raggiungere l'obiettivo c'è. “A sostegno di questa mia richiesta – scrive infatti Galati - rappresento le iniziative prese da altre amministrazioni, quali il Comune di Diamante e quello di Praia a Mare, che hanno già deliberato, ai sensi dell’art. 6 del Regolamento Generale delle Entrate, esentando gli alloggi di servizio dell'Arma dal pagamento di imposte e canoni. Probabilmente queste amministrazioni sono state guidate nelle loro decisioni dalle mie stesse motivazioni.

Sono certo, - conclude Galati - che non tarderà anche una iniziativa del sindaco e dell'amministrazione di Scalea in tale direzione alla luce dei sentimenti di stima e rispetto per le Istituzioni dello Stato, condivisi da tutta la maggioranza e dall’opinione pubblica”. “Le elezioni democratiche del 6 giugno 2016 – ricorda Galati – hanno cambiato il modo di guardare e di rispondere ai bisogni sociali dei concittadini, sempre, e comunque, nel rispetto dell’esercizio democratico. Ciò che si riesce a percepire dall’opinione pubblica, a distanza di due anni, è la fiducia che essa ripone in noi. Un dato, questo, di estrema importanza che deve far riflettere e continuare ad essere monito a proseguire sulla strada intrapresa”.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.