Miocomune.it

La tua informazione locale

Mer22012020

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Praia a Mare 'splende': città in festa per il Giro d'Italia - VIDEO

Praia a Mare 'splende': città in festa per il Giro d'Italia - VIDEO

  • PDF

PRAIA A MARE – 13 mag. - GUARDA IL VIDEO - Doveva essere una festa e festa è stata. Il Giro d'Italia porta sempre allegria, musica, giochi e colori. La città dell'Isola di Dino per il secondo anno consecutivo ha voluto assaporare la carica di effervescenza che porta il Giro d'Italia e, quest’anno, lo fa per ben due volte. Venerdì con l'arrivo, e ieri con l'esperienza della partenza dei ciclisti che raggiungeranno la Campania. Dal punto di vista della cronaca sportiva: con una perfetta volata a circa seicento metri dall'arrivo il 27enne irlandese Sam Bennett, del team Bora, si è aggiudicato la settima tappa del Giro d'Italia Pizzo-Praia a Mare di 159 Km. Bennett ha 'bruciato' sul filo di poche centinaia di metri dopo 3h45’27” e una media 42,315 km/h Elia Viviani, che rimane maglia ciclamino.

E Niccolò Bonifazio. Il vincitore di tappa Sam Bennett, subito dopo l'arrivo, ha dichiarato: "Mi sento sollevato grazie a questa prima vittoria in un Grand Tour. Con così tanti veloci velocisti qui, il tempismo è stato la chiave oltre che prendere la ruota di Viviani. Non è facile batterlo!".

Insomma, al di là della cronaca strettamente sportiva, l'arrivo della carovana rosa è un momento di grande visibilità. Ancor di più se tutto ciò avviene in un centro turistico balneare che sta preparando una nuova stagione estiva.La tappa del Giro d'Italia di ieri ha richiamato nella cittadina turistica numerosi appassionati di ciclismo, ma anche diversi cittadini dell'hinterland di Praia a Mare che hanno voluto respirare, insieme alla salsedine, un po' di allegria.L'attesa del Giro è tutto un programma. Si cammina per le strade. Si curiosa fra le telecamere, fra i mezzi tecnologici. E' un puro divertimento.

Praia a Mare dopo soli 2 anni si è tinta nuovamente di rosa per ospitare, l’11 e il 12 maggio, l’arrivo e la partenza del Giro d’Italia n° 101. Grande l’entusiasmo sulle strade e all’arrivo della settima tappa della corsa ciclistica più importante d’Italia che ha coinvolto grandi e piccini, in migliaia posizionati lungo tutto il percorso cittadino fino al traguardo. Uno straordinario successo di pubblico e di appassionati, dunque, con le aspettative della vigilia ampiamente rispettate.

Una grandissima giornata di svago, ma anche un evento mediatico mondiale che rappresenta per Praia a Mare un occasione di festa e di sport e un’opportunità di “buona” visibilità per la città. Da sempre infatti, la “corsa rosa” rappresenta un’opportunità per le città ospitanti per esibire le proprie bellezze, le prerogative paesaggistiche, le ricchezze archeologiche e culturali e le peculiarità gastronomiche che fanno aumentare certamente il flusso dei visitatori.

Una tappa questa, che sarà ricordata anche per quanto affermato da un telecronista del Giro d'Italia che ha generato una dura reazione da più parti. A Cetraro che, lo ricordiamo, attualmente è stata destinataria della bandiera blu, è tornato lo spettro delle “navi dei veleni”. Una storia di qualche anno fa che la trasmissione del Giro d'Italia ha ripescato dal fondo del mare, con tanto di clip già preparate, e commenti al “veleno”.

GUARDA IL SERVIZIO VIDEO 


Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.