Miocomune.it

La tua informazione locale

Ven17012020

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Scalea, coppia di Frecciabianca fermerà alla stazione

Scalea, coppia di Frecciabianca fermerà alla stazione

  • PDF

SCALEA – 22 mag. - Si può già prenotare sul portale di Trenitalia: dal prossimo 10 giugno e per tutta la stagione estiva, fino al 16 settembre, sarà attiva la fermata di Scalea per una coppia di Frecciabianca in servizio fra Roma e Reggio Calabria. Il sindaco di Scalea, Gennaro Licursi e l’assessore alle Infrastrutture della Regione Calabria, Roberto Musmanno, hanno ricevuto conferma in tal senso da Trenitalia. La città turistica sarà servita dal Frecciabianca 8873, in partenza da Roma Termini alle ore 10.10 e diretto a Reggio Calabria Centrale.

L’arrivo a Scalea è previsto per le ore 14.13. Il Frecciabianca 8878 in partenza da Reggio Calabria alle ore 14.50 e diretto a Roma Termini, effettuerà la fermata di Scalea alle ore17.05. La modifica è visibile a breve anche sui sistemi di vendita di Trenitalia. Immediato l'intervento del sindaco di Scalea, soddisfatto per l'opportunità che Trenitalia dà al territorio. «Si tratta di un risultato importante – affermano il sindaco Licursi e l'assessore Musmanno - giacché Scalea diventa fermata per i servizi ferroviari di tipo Freccia a libero mercato.

Una opportunità fortemente richiesta dal territorio, che giustamente vede nell’aumento delle occasioni di mobilità una leva per il proprio sviluppo economico e sociale». I collegamenti Frecciabianca sono effettuati in regime di mercato e non sono oggetto di alcun corrispettivo pubblico. I servizi si sostengono solo con i ricavi da vendita dei titoli di viaggio, per cui sono programmati solo sulla base di valutazioni commerciali, finalizzate a stimarne la sostenibilità economica. La fermata sarà attivata in via sperimentale. Trenitalia la renderà stabile qualora, dopo un periodo di prova di circa tre mesi, i dati sul traffico confermino che sul territorio la domanda è adeguata. «L’esperienza ci insegna, però, che ogni qual volta sperimentazioni di questo genere sono state attivate sul territorio calabrese – affermano ancora Licursi e Musmanno - l’utenza ha risposto sempre con entusiasmo e sopra le aspettative. Siamo dunque fiduciosi nel fatto che la fermata sarà resa stabile al termine del periodo sperimentale».

Per il senatore Magorno si tratta di «un fatto molto importante perché concretizza una precisa esigenza logistica emersa sul territorio e subito raccolta da tutte le istituzioni competenti. Già nei giorni scorsi, avevo avuto modo di confrontarmi nel merito con il sindaco di Scalea, Gennaro Licursi, e con l’assessore regionale ai Trasporti, Roberto Musmanno, nel corso di una riunione alla quale erano presenti diversi operatori turistici aderenti al Consorzio di Diamante e della Riviera dei cedri: tutti concordi sull’urgenza di dotare il litorale di una fermata di collegamento veloce. Oggi questa istanza è stata tradotta in realtà ed è doveroso un ringraziamento a tutti i soggetti istituzionali: il nostro impegno, d’ora in avanti, è creare le condizioni per trasformare quella che oggi è una corsa sperimentale in un servizio permanente».

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.