Miocomune.it

La tua informazione locale

Ven23082019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Scalea, case confiscate: interviene Galati dell'ufficio staff

Scalea, case confiscate: interviene Galati dell'ufficio staff

  • PDF

SCALEA – 12 gen. - Si sta occupando di una ricognizione dei beni confiscati alla mafia sul territorio di Scalea. Il maresciallo in pensione, Francesco Galati, inserito nello staff del sindaco, interpellato dal cronista non vuole rispondere alle ultime questioni sollevate dal consigliere del movimento Cinque stelle, Renato Bruno.

«Non ritengo di poter essere coinvolto direttamente – afferma Galati – non intendo entrare nelle controversie politiche perché il mio ruolo tale non è. Svolgo un compito istituzionale e di consulenza. Non c'è la possibilità di relazioni intermedie. Sono onorato di aver accettato l'incarico, conosco da anni e frequento di persona il sindaco Gennaro Licursi e tutti gli attuali amministratori e i consiglieri di minoranza. Non ho alcuna aspirazione di tipo politico. Se il consigliere vuole chiarimenti sul mio operato, sono in grado di fornire di persona tutte le informazioni che vuole. Risponderò a tutte le domande che vorrà pormi”. Intanto, apprendiamo di una comunicazione di Vincenzo Benvenuto dell'Ordine dei commercialisti che esprime apprezzamenti per la “preziosa opera di monitoraggio e controllo degli immobili siti nel comune di Scalea, confiscati alla criminalità organizzata. In particolare - scrive Benvenuto - ho avuto modo, in occasione dell'incarico professionale conferitomi per la redazione e l'istituzione dell'inventario dei beni mobili ed immobili del comune di Scalea, di constatare la sua puntualità, precisione ed organizzazione per un ruolo delicato e importante”. 

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.