Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Lun17062019

Ultimo Aggiornamento:05:33:13

Pubblicità:
Indietro Tirreno Tirreno News Politica Scalea, ieri l'ultimo saluto al consigliere Palmiro Manco

Scalea, ieri l'ultimo saluto al consigliere Palmiro Manco

  • PDF

SCALEA – 26 gen. - Una giornata piovosa ha accolto nel primo pomeriggio di ieri la salma del consigliere Palmiro Manco, 51 anni, proveniente da Roma. Nonostante il maltempo, in molti hanno voluto portare il personale saluto al consigliere ambientalista. 

Il comune ha allestito una camera ardente nella sala consiliare che, nonostante i suoi quattrocento posti, non è riuscita a contenere tutta la folla. La cerimonia funebre si è svolta poi nella chiesa di San Giuseppe Lavoratore. Anche in questo caso, molti cittadini sono rimasti nel piazzale esterno, nonostante la pioggia, per poter essere presenti e stringere idealmente la mano al giovane Palmiro Manco. La messa è stata officiata dai parroci di Scalea, monsignor Cono Araugio, monsignor Antonio Niger, e Don Giacomo Benvenuto. Una cerimonia composta, silenziosa, alla quale hanno preso parte anche diversi sindaci dei comuni vicini ed alcuni esponenti politici provinciali e regionali. Presente l'amministrazione comunale di Scalea e i consiglieri. Monsignor Araugio nel corso dell'omelia ha voluto ricordare la figura di Palmiro Manco, legato alla politica, quella buona, di chi è vicino ai deboli, di chi non la utilizza per sopraffare gli altri. Il sacerdote ha richiamato le riflessioni di Papa Francesco per il quale bisogna pregare “perché la responsabilità politica sia vissuta a tutti i livelli come forma alta di carità”.

E Araugio ha voluto sottolineare l'impegno di Palmiro Manco, ma anche della moglie e dell'intera famiglia in questo modo di agire nella politica, aiutando soprattutto gli ultimi. Il sindaco Gennaro Licursi, legato anche da parentela indiretta al consigliere Manco, ha letto con commozione una sua riflessione con un ricordo di una persona fortemente legata al proprio paese, e pronto a darsi da fare per il bene della comunità, prima di tutto. Sull'onda dell'emozione arrivano anche alcune richieste per intitolare la sala Polifunzionale del Comune di Scalea proprio al consigliere Palmiro Manco. LO fa l'associazione “Scalea Europea” ed anche il consigliere Alessandro Bergamo che scrive: “La scomparsa di Palmiro Manco, oltre al dolore infinito dei figli, della moglie, della sua famiglia, degli amici e conoscenti, ha lasciato un grande vuoto nella città di Scalea e nell'intero comprensorio.

Palmiro, politico, consigliere comunale, uomo onesto e leale, è stato un serio protagonista della storia del nostro paese e la commozione che ha suscitato tra i cittadini in questi giorni, l'immensa e sentita partecipazione di migliaia di persone, hanno testimoniato quanto la sua figura e il suo agire politico e sociale siano stati per tutti molto importanti. Il consiglio comunale di Scalea ha nei confronti di Palmiro Manco – scrive Bergamo - l'obbligo morale e politico di ricordare adeguatamente la sua figura e la sua storia attraverso un importante e straordinario segnale di attenzione. Per questi motivi, anche in considerazione delle parole espresse dal sindaco durante il funerale e da tantissimi cittadini, si propone che durante il prossimo consiglio comunale venga celebrata l'intitolazione della Sala polifunzionale del Comune di Scalea al consigliere Palmiro Manco”.

Una proposta simile giunge anche da “Scalea Europea”. Il Presidente Giacomo Perrotta, chiede al sindaco Licursi di farsi portavoce di questa proposta: l’intitolazione della sala polifunzionale, che attualmente non ha un nome, al consigliere Palmiro Manco.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Scalea, in 400 per la seconda edizione della Granfondo Terùn
 
Castrovillari, cambiamenti climatici e sviluppo rurale: concluso il workshop
 
Cosenza, primo tourist-docu-reality del Sud Italia: al via "Calabria Avventura"
 
Scalea: accolta al comune l'artista Anna Maria Maiolino
 
A Scalea, da tutto il mondo per Eventopeople
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.