Scalea, alloggi forze dell'ordine: approvato il I stralcio del progetto

SCALEA – 29 mar. - Approvato il primo stralcio funzionale del progetto esecutivo per la realizzazione della palazzina per alloggi di servizio alle Forze dell'ordine. La Giunta comunale con in testa il sindaco Gennaro Licursi prosegue con l'iter per la realizzazione delle case nel terreno a fianco all'ex tribunale.

Nella delibera di Giunta si ricorda che è in previsione l’intervento di adeguamento funzionale dell’edificio dell’ex sede della Sezione distaccata del Tribunale di Paola, in via Plinio il Vecchio, da destinare a futura sede della Compagnia Carabinieri di Scalea. La commissione straordinaria in carica dopo la famosa operazione Plinius , con i poteri della Giunta, aveva approvato il progetto preliminare relativo all’adeguamento del palazzo di giustizia a caserma dei carabinieri, sede della Compagnia di Scalea oltre che la realizzazione della palazzina per gli alloggi di servizio. Il fabbricato verrà realizzato nel terreno a fianco all'ex tribunale per una spesa complessiva prevista di 1.100.000 euro.

Con decreto del 12 ottobre 2017, la Regione ha inserito la proposta della Città di Scalea per la realizzazione della palazzina per alloggi da destinare alle Forze dell'Ordine. Ottenuti i vari pareri, adesso, bisogna rendere compatibile l’intervento con la concessione del finanziamento regionale. Per tale motivo, è stato predisposto, dai tecnici incaricati della progettazione Ing. Giantommaso Saccone e Ing. Giovanni Amato, un primo stralcio funzionale che prevede una spesa complessiva di 1.100.000 euro.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.