Miocomune.it

La tua informazione locale

Lun19082019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Belvedere, elezioni, Ugolino: «no al connubio innaturale»

Belvedere, elezioni, Ugolino: «no al connubio innaturale»

  • PDF

BELVEDERE – 22 apr. - “Ci batteremo per impedire un connubio innaturale”. E' quanto scrive sui social il consigliere uscente Riccardo Ugolino, uno dei firmatari della lettera degli 81 iscritti e dirigenti che scrivono ai vertici del Partito democratico per evitare lacerazioni interne.

Una questione che, come è noto, ha già innescato un dibattito sulle appartenenze politiche. Ma Riccardo Ugolino chiarisce ulteriormente la posizione. “Il 18 aprile è stato pubblicato un documento, anche questo ascrivibile alla dialettica interna del Pd, con il quale si porta a conoscenza dei dirigenti regionali e nazionali del partito l'ipotetica, ma innaturale candidatura del segretario del circolo in una lista composta e/o sostenuta dagli amministratori uscenti e dagli esponenti di tutto il centrodestra belvederese. Nulla di personale – afferma Riccardo Ugolino - né tantomeno di offensivo, a meno che non si voglia considerare un'offesa l'appartenenza politica a Forza Italia, Nuovo Centro Destra, Fratelli d'Italia. Noi, al contrario, pensiamo che militare in questi partiti sia una scelta legittima e democratica, ma ci batteremo per impedire un connubio innaturale che finirebbe con l'alimentare la sfiducia nei partiti, nella politica, nelle istituzioni”.

La vicenda, come è noto, parte da un presunto veto nei confronti del segretario cittadino del Pd, Ugo Massimilla, che, quindi, starebbe per essere candidato nella lista con candidato a sindaco Vincenzo Cascini, collocata nell'area politica di centrodestra. E lo stesso Ugolino, sui social fa un'ulteriore analisi della linea: “Ho riletto i miei post del 19 e del 22 marzo – scrive Ugolino - nei quali richiamavo alla coerenza politica quei compagni che ipotizzavano di allearsi con quegli stessi assessori ed esponenti del centrodestra, da sempre oggetto delle loro critiche. Inoltre, constatavo che il dottore Cascini non aveva manifestato alcuna intenzione di stipulare alleanze con il Pd e Cambiaverso. A questo documento, riferibile a una dialettica interna al Pd, seguiva, il 22 marzo, una replica recante la firma, solo la firma, del dottore Cascini. Non appartengono, infatti, al suo linguaggio i contenuti irriguardosi nei confronti "dell'amico Riccardo Ugolino ...ex di tutto ...Amministratore casereccio..." né l'uso dialettale dei pronomi relativi. Poiché non era (non è) mia intenzione imbarbarire la campagna elettorale, mi sono limitato a chiarire, telefonicamente, le ragioni di quella caduta di stile”. 

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.