Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Mer17072019

Ultimo Aggiornamento:04:43:53

Pubblicità:
Indietro Tirreno Tirreno News Politica Diamante, elezioni; Caselli: il sogno della città del Tirreno

Diamante, elezioni; Caselli: il sogno della città del Tirreno

  • PDF

DIAMANTE – 12 mag. - La lista “Ernesto Caselli sindaco” ha scelto lo “storico” balcone dei comizi per presentare la propria squadra. E' stato Antonio Cauteruccio ad introdurre i componenti del gruppo. 

Il candidato a sindaco Ernesto Caselli ha lanciato l'idea della città del Tirreno e, ricordando i tanti sindaci che sono saliti su quel balcone, non ha risparmiato critiche al sindaco uscente, Sollazzo, che come è noto non è impegnato direttamente, ma, sin dal primo momento, ha appoggiato la lista concorrente con candidato a sindaco Marcello Pascale.

«Sono stato orgoglioso di essere stato il sindaco di questo paese – ha detto Caselli – e ritengo lo sia stato anche Ernesto Magorno, allo stesso modo, ritengo lo siano stati: Paolo De Luna, Evasio Pascale, Ludovico Fabiani, e tutti i sindaci della cittadina. La grande delusione, però, è stato l'ultimo sindaco di questo paese. Ha operato al mio fianco, assessore e vice sindaco, ma non ha mai pensato all'unità di questo paese: al fatto che Diamante e Cirella sono un’unica realtà».

E dopo aver lanciato mirate frecciate, il candidato Ernesto Caselli, ha reso nota una sua idea che dovrebbe coinvolgere l'intero territorio. «Il paese si deve moltiplicare: Diamante deve guardare più avanti. Bisogna creare la grande città del Tirreno. Ho già parlato con i sindaci di Buonvicino, Maierà, Grisolia. Bisogna pensare ad una grande città che diventi il capoluogo del territorio». Caselli ha richiamato i progetti delle “città del sole”, quando Diamante si affiancava a Tropea, Soverato e Isola Capo Rizzuto. «Era il paese che andava alle fiere di Berlino, Milano, Francoforte; moltiplicava il turismo. Un luogo che ospitava grandi personaggi come Umberto Eco, Dacia Maraini; con grandi stagioni teatrali importanti; con il teatro dei Ruderi con 30 spettacoli all'anno. Il nostro paese è importante per la gastronomia, non per mettere sul tavolo quattro bicchieri e una mortadella come è avvenuto nella pubblicità. Siamo il paese dei grandi alberghi, degli ottimi ristoranti, degli artigiani – ha detto ancora Caselli -; siamo un paese di persone intelligenti e importanti. Il nostro è un grande paese che deve camminare e deve diventare una grande città. Ho fatto una promessa a me stesso: ho fatto 14 anni il sindaco; questi saranno gli ultimi cinque anni e ce la voglio mettere tutta perché dobbiamo trasformare questo paese».

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Scalea si prepara a festeggiare la sua Patrona - VIDEO -
 
A Grisolia il workshop sul 'diritto' nel settore agricolo
 
Scalea, solenne incoronazione e intronizzazione della Madonna
 
Scalea in piazza 2019, anteprima: le interviste- VIDEO
 
Scalea, firmata la convenzione fra comune e "Mare pulito”
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.