Miocomune.it

La tua informazione locale

Dom29032020

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Scalea, l'artista italo brasiliana Maiolino nella sua terra d'origine - VIDEO

Scalea, l'artista italo brasiliana Maiolino nella sua terra d'origine - VIDEO

  • PDF

SCALEA – 27 mag. - VIDEO - Un privilegio mondiale. Con la modestia di una grande artista, Anna Maria Maiolino, nata a Scalea ed emigrata in America, ha partecipato ad un informale incontro di benvenuto. Anna Maria Maiolino, italo brasiliana espone in questi giorni al Pac di Milano. Oltre trecento opere compongono “O amor se faz revolucionario”. Propone monumentali istallazioni accanto a dipinti, disegni a inchiostro e china, sculture in gesso, in vetro, in cemento e argilla, di piccola e media dimensione. Ma la scaleota Anna Maria Maiolino espone in città importanti, a New York, Londra, San Paolo, è conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo.

L'artista ha voluto far tappa nella sua città natale che, come spesso accade, le è rimasta nel cuore. E l'amministrazione comunale ha voluto organizzare una breve cerimonia, a tratti anche commovente, per ringraziare l'artista. L'associazione Humanitatis ha voluto organizzare il viaggio a Scalea dell'artista. Al terzo piano del comune di Scalea erano presenti i rappresentanti di numerose associazioni per portare l'abbraccio della cittadina all'artista. Anna Maria Maiolino è nata a Scalea da padre italiano e madre ecuadoriana. Nel 1954, la sua famiglia emigrò in Venezuela, dove frequentò l'Escola Nacional Cristobal Rojas nel 1958. Nel 1960, lei e la sua famiglia si trasferirono a Rio de Janeiro, in Brasile. I rappresentanti delle associazioni hanno infatti voluto salutare l'artista portando degli omaggi legati anche al territorio. Il sindaco Licursi, al termine dell'incontro informale, ha indossato la fascia per scattare la foto finale.

Anna Maria Maiolino, nel 1989, è stata insignita del premio Mário Pedrosa dall'associazione brasiliana dei critici d'arte per il miglior spettacolo dell'anno per la sua mostra alla galleria Pequena, e ha iniziato a lavorare con l'argilla sulla serie Modeled Earth. Nel 1989, ha iniziato a usare argilla, cemento e gesso per scolpire sculture a parete. Nel 1994 Maiolino ha ricevuto il premio "Os Melhores de 1993-Pesquisa de Linguagem (Il meglio del 1993 - Ricerca linguistica)" dall'Associazione dei critici d'arte di San Paolo per la sua mostra "Um, Nenhum, Cem Mil (" One, None, Hundred Thousand ") e faceva parte della mostra del 1996 degli artisti delle donne del XX secolo:" Inside the Visible ". I suoi lavori sono stati inclusi nella raccolta del MoMA.

GUARDA IL SERVIZIO VIDEO

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.