Miocomune.it

La tua informazione locale

Mer21082019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Diamante, il candidato Pascale avvia la seconda campagna elettorale

Diamante, il candidato Pascale avvia la seconda campagna elettorale

  • PDF

DIAMANTE – 12 giu. - La scelta di una conferenza stampa al posto del comizio. Un inizio soft della seconda campagna elettorale a Diamante, dopo il tragico avvenimento del decesso del candidato Ernesto Caselli. «Abbiamo scelto un modo soft per rientrare in punta di piedi nella campagna elettorale», ha detto il candidato a sindaco, Marcello Pascale, alla platea che in ogni caso si è presentata nella sede del gruppo. «Questo però – ha aggiunto il candidato di “#SiamoVoi” - non significa tornare con poca determinazione. Siamo convinti che possiamo dare molto alla campagna elettorale e al paese».

Come ha sottolineato Marcello Pascale si tratta di una “nuova” campagna elettorale perché, precedentemente, tutto si è fermato per un evento tragico. «E' una campagna elettorale triste – ha sottolineato Pascale – Perché manca uno degli attori principali che è Ernesto Caselli. Un “amico” che merita rispetto, in memoria di una persona che non c'è più». Viene a mancare il progetto del compianto Caselli perché «I progetti – ha detto Marcello Pascale – camminano sulle gambe degli uomini e in questo momento quel progetto non c'è più». Dal punto di vista politico, poi, Pascale ha affondato il colpo. Ha sottolineato, infatti, la mancanza del “vice” di Caselli. Il riferimento è a candidato Michele Trifilio che ha deciso di non partecipare alla seconda campagna elettorale. «Si è tirato fuori – ha detto Marcello Pascale – perché non ha riconosciuto più quel progetto originale con il quale era partito.

Ora c'è un nuovo progetto che non è più quello di prima». Immancabile il riferimento alla struttura portuale. Secondo Pascale, infatti, il progetto di Caselli era di verso da quello di Magorno. Stessa situazione sulla questione della videosorveglianza, per la quale Caselli aveva fatto un cavallo di battaglia. «Non è lo stesso progetto di Magorno che invece non voleva la videosorveglianza». Il candidato a sindaco di #SiamoVoi ha anche smentito alcune “fake news” che sarebbero circolate nei giorni scorsi. Il candidato a sindaco di “Diamante e Cirella #SiamoVoi” ha inoltre rispedito al mittente le false voci che lo vogliono vincitore di un concorso da primario in un fantomatico ospedale di Roma. «Giravano voci che mi volevano vincitore di un concorso, quale primario, in un ospedale di Roma. Per vincere un concorso avrei quantomeno dovuto partecipare e non l’ho fatto. Sono tutte falsità messe in giro da chi mi vorrebbe per i prossimi 5 anni lontano da Diamante. Se avessi vinto non avrei potuto svolgere l'attività di sindaco. Come ho già detto altre volte se sarò sindaco della mia città lo sarò a tempo pieno». La provocazione del candidato Marcello Pascale: «Mi chiedo come farà il mio avversario, già Senatore della Repubblica, a conciliare i suoi impegni romani con quelli di primo cittadino qualora dovesse vincere. Probabilmente potrebbe valere per il mio competitor ciò che falsamente era stato fatto circolare per me». 

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.