Miocomune.it

La tua informazione locale

Lun19082019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Scalea, lunedì in Commissione regionale la vicenda del Tfr dei forestali

Scalea, lunedì in Commissione regionale la vicenda del Tfr dei forestali

  • PDF

SCALEA – 13 lug.- La vicenda del Trattamento di fine rapporto dei lavoratori idraulico forestali, in forza alla Regione, ma gestiti dal consorzio di bonifica Valle Lao di Scalea, approda, lunedì prossimo, alla commissione Bilancio, programmazione economica, attività produttive, affari Unione europea e commissioni speciali della Regione Calabria. E' il primo punto in discussione nella riunione convocata per le ore 11.00.

Il punto riguarda: “l'audizione in merito al mancato pagamento del Tfr dei dipendenti in quiescenza del Consorzio di Bonifica integrale dei bacini del Tirreno Cosentino e del Consorzio di Bonifica integrale dei Bacini dello Jonio Cosentino. Sono invitati il presidente del Consorzio di Bonifica integrale dei Bacini del Tirreno Cosentino, Antonio Miceli; il presidente del Consorzio di Bonifica integrale dei Bacini dello Jonio Cosentino, Marsio Blaiotta e il direttore generale del dipartimento agricoltura e risorse agroalimentari, Giacomo Giovinazzo”. Sulla questione del Trattamento di fine rapporto dei forestali, come è noto, ci sono diverse questioni. In passato gli stessi lavoratori, preoccupati per le voci che circolavano, avevano interessato l'allora commissario Celiberto. Venivano segnalate le difficoltà, in previsione dei pensionamenti. I lavoratori che vanno in pensione rischiano di ricevere il trattamento “a rate”. “Una situazione spiacevole e triste – scrivevano i lavoratori - frutto certamente di scelte errate, aggravate dalla superficialità con cui piuttosto che affrontare i problemi nella loro interezza risolvendoli, si è preferito scegliere di mettere la polvere sotto il tappeto attraverso decisioni prive di qualunque prospettiva di sistema”. Pare che i fondi destinati al Tfr, secondo quanto sostenevano i lavoratori, fossero stati utilizzati per pagare le mensilità arretrate dei dipendenti dell'ente consortile. Anche i sindacati si sono interessati alla vicenda: “Fino ad ora, la Flai Cgil – si legge nella nota di aprile scorso - contraria ad ingiustificati allarmismi, ha sempre tranquillizzato i lavoratori sostenendo che l'Ente ha sempre puntualmente liquidato i Tfr maturati. Dobbiamo però, a nostro malincuore, constatare che i sospetti e le preoccupazioni dei lavoratori erano invece fondati poiché in questo ultimo periodo il "problema Tfr" è venuto fuori”. Categorico il segretario Fai Cisl di Cosenza, Antonio Pisani: «Non si possono utilizzare i fondi del Trattamento di fine rapporto per destinazioni diverse rispetto a quella per cui sono programmati».

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.