Miocomune.it

La tua informazione locale

Mer16102019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Praia a Mare, polemica 'ambientalista' sul concerto di Jovanotti

Praia a Mare, polemica 'ambientalista' sul concerto di Jovanotti

  • PDF

PRAIA A MARE – 20 lug. - Scatta la polemica politica, inevitabile, con oggetto l'evento nazionale del prossimo 7 agosto con Jovanotti. Interviene l'ex assessore Biagio Pepe chiedendosi se per il sindaco Praticò si tratti di “Problemi di memoria oppure di un’attenzione per l’ambiente, a seconda delle situazioni”. Il riferimento è all'area scelta per il concerto di Jovanotti, nei pressi dell'isola di Dino, sito di interesse comunitario.

L'ex assessore Biagio Pepe afferma: “Credo sia lecito porsi questa domanda quando ci si trova di fronte a due misure di attenzione per l’ambiente, totalmente discordanti una dall’altra, da parte dell’attuale sindaco che cambia il suo pensiero a seconda se si è all’opposizione o se si amministra”. Quando Praticò era all'opposizione aveva presentato un'interrogazione scritta al sindaco Lomonaco, nella quale manifestava preoccupazione per un faro e per alcune serate musicali che si tenevano sul molo dell’isola di Dino, prevalentemente jazz e comunque acustiche a bassa amplificazione e con un impatto sonoro decisamente più basso di quello previsto per il 7 agosto. Il suono affermava Praticò avrebbe compromesso la nidificazione degli uccelli e avrebbe arrecato danni alla fauna marina interessata dall’area Sic.

“Oggi – afferma l'ex assessore Pepe - mi chiedo se il sindaco non ha più lo spirito ambientalista o ha trovato un modo per tutelare tutto ciò che lo preoccupava nel 2010 dall’inquinamento luminoso e sonoro che un evento come il Jova Beach Party produce. Naturale avere queste perplessità sulla diversa visione del sindaco, visto che il 7 agosto si terrà l’evento “Jova Beach Party” proprio in corrispondenza dell’area che tanto lo preoccupava nel 2010. Ma forse – afferma Pepe - il sindaco avrà trovato il modo per proteggere gli uccelli, per far sì che non venga compromesso l’accoppiamento e che nessun danno venga arrecato alla fauna marina, dall’inevitabile inquinamento acustico e luminoso che un evento di tale grandezza porti. Pur ritenendo grandioso e importante l’evento che Jovanotti sta portando in giro sulle spiagge italiane, e ci fa onore che abbia scelto la nostra cittadina, non potevo sottacere e non far notare come il sindaco abbia due pesi e due misure. Chissà se il Wwf, che sta affiancando il tour di Jovanotti per scongiurare danni ambientali e il rispetto delle aree protette, è a conoscenza dell’area Sic e della nidificazione degli uccelli da proteggere”.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.