Miocomune.it

La tua informazione locale

Dom20102019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Praia a Mare, Praticò propone Mario Draghi alla Regione, per cambiare registro

Praia a Mare, Praticò propone Mario Draghi alla Regione, per cambiare registro

  • PDF

PRAIA A MARE – 31 lug. - «C'è bisogno di un deciso salto di qualità. E' necessario invertire la rotta e cambiare totalmente registro se si vuole far crescere la nostra Calabria». Il sindaco di Praia a Mare, Antonio Praticò, lancia l'ennesima provocazione verso la “stagnante” politica calabrese, abituata ai soliti nomi, ai politici “navigati” che si alternano alla guida della Calabria e che mai risolvono i problemi di questa terra, dalla sanità, all'economia, al lavoro.

Dunque, il sindaco di Praia a Mare chiama in causa Mario Draghi. Sì, proprio Mario Draghi, l'ex Governatore della Banca d'Italia, presidente della Banca centrale europea. Insomma un nome di prestigio. Mario Draghi è nato a Roma ed ha certamente avuto poco a che fare con la Calabria. «La nostra Regione – ha commentato il sindaco di Praia a Mare – deve essere affidata a personaggi importanti che possano essere completamente distaccati dalle dinamiche ormai incancrenite della nostra regione. C'è bisogno di un salto di qualità che vada oltre i soliti nomi che puntualmente si affollano con l'avvicinarsi delle elezioni regionali. La Calabria ha bisogno di cambiare rotta, di crescere a livelli superiori». Il sindaco di Praia a Mare, Antonio Praticò, tira in ballo i “cervelli” calabresi. Nell'ambito della sanità, per esempio. «Siamo davvero mortificati. Nell'ambito della sanità – afferma il sindaco Antonio Praticò – esportiamo le nostre intelligenze al nord, tanti figli di questa terra diventano eccellenze in altre regioni d'Italia e soprattutto all'estero e, invece, qui nella nostra terra siamo costantemente mortificati dai fatti che tutti conosciamo e ai quali sembriamo ormai essere passivamente abituati». L'idea del sindaco Praticò è di “ribellarsi” di cercare menti eccelse che possano guidare il cambiamento. «Dobbiamo appellarci alle persone colte, alle nostre migliore menti, affinché si facciano avanti per gestire la sanità calabrese. Al commissario Generale Cotticelli, che apprezziamo per la sua gestione, chiediamo di rompere con il passato. Di pensare a nomine eccellenti che possano guidare la sanità calabrese verso il cambiamento». Per quanto riguarda la politica, il sindaco di Praia a Mare, si rivolge anche a Nicola Zingaretti, affinché mediti «per un cambio di rotta. Una rivoluzione nella politica calabrese affidandosi a personaggi che possano portare la nostra Regione fuori dalle secche per garantire la crescita che la gran parte dei calabresi aspetta “pazientemente” da anni»

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.