Miocomune.it

La tua informazione locale

Dom15122019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Scalea, depurazione: installato un impianto di ultima generazione

Scalea, depurazione: installato un impianto di ultima generazione

  • PDF

SCALEA – 2 ago. - IL SERVIZIO VIDEO - Un impianto di depurazione tecnologicamente avanzato con attrezzature uniche in Calabria. E' un passo importante, quello del comune di Scalea, per garantire un mare sempre più pulito. Ovviamente i risultati ottimali si raggiungono se c'è una presa di coscienza di tutti amministrazioni e cittadini.

Negli ultimi mesi, però, l'amministrazione comunale di Scalea con il contributo del gruppo dell'associazione “Mare pulito”, sta compiendo grandi passi per ridurre sensibilmente le eventuali fonti di inquinamento, soprattutto quelle “sconosciute”. Il risultato è già positivo, anche se occorre non abbassare la guardia. Per presentare i nuovi impianti del depuratore, è stata organizzata una iniziativa “Porte aperte al depuratore”, alla quale hanno preso parte i cittadini, amministratori, rappresentanti delle forze dell'ordine e i responsabili della ditta “Aqua consult” che gestisce l'impianto. Raffaele Biondi della società “Aqua Consult” ha mostrato come l'impianto sia tecnologicamente avanzato e come disponga di tecnologie installate per la prima volta in Calabria. Il riferimento è al trattamento dei fanghi che vengono ridotti in polvere per essere utilizzati in agricoltura e come materiale combustibile.

«Questo impianto – ha detto Raffaele Biondi – si sta avviando ad essere a ciclo chiuso: immetterà fognatura, emetterà acqua pulita, come già avviene oggi, e non emetterà residui solidi, dannosi per l'ambiente. Porte aperte al depuratore significa che qualsiasi cittadino interessato a vedere come si lavora in un moderno impianto può fare richiesta e organizzeremo dei piccoli gruppi per mostrare il lavoro ed i risultati ottenuti». Il sindaco Gennaro Licursi, presente all'incontro, ha sottolineato il fatto che sia stata messa in funzione una attrezzatura, unica in Calabria: «Siamo sulla strada giusta. È importante diffondere queste notizie proprio perché i cittadini si devono rendere conto che la situazione sta cambiando e che si punta a migliorare la qualità della vita: strade pulite, acqua potabile sempre presente e depuratore perfettamente funzionante». Il comune di Scalea dispone di una rete fognaria nera che convoglia le acque reflue dai servizi dei fabbricati verso il depuratore; il refluo, una volta depurato, viene pompato alla condotta sottomarina della lunghezza di 1500 metri che scarica le acque depurate ad una profondità di circa trenta metri secondo una asse di circa 180° Nord.

L'impianto di ultimissima generazione, realizza un ciclo di trattamento dei liquami in tre fasi: la fase primaria o meccanica con la quale qualsiasi solido anche di un solo millimetro presente nel refluo viene separato per essere inviato alla discarica autorizzata. La fase secondaria o biologica dove si allevano i batteri che si nutrono della sostanza organica realizzando la depurazione biologica. La fase terziaria o di affinamento dove l’acqua depurata viene filtrata e poi disinfettata con metodi chimici o fisici prima di essere avviata allo scarico tramite condotta sottomarina.

GUARDA IL SERVIZIO VIDEO

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.