Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Mer20032019

Ultimo Aggiornamento:06:42:30

Pubblicità:
Indietro Tirreno Tirreno News Politica Scalea, «Meglio l'annessione alla Basilicata»

Scalea, «Meglio l'annessione alla Basilicata»

  • PDF

SCALEA – 17 lug. - L'alto Tirreno se ne vada con la provincia di Potenza. Primo Marino, responsabile della segreteria della Lega Nord Calabria, chiede ai sindaci di Tortora, Praia a Mare, Aieta, San Nicola Arcella, Scalea, Santa Domenica Talao, Santa Maria del Cedro, Orsomarso, Grisolia e Verbicaro, e a tutta la popolazione di mobilitarsi e chiedere il distacco e l'aggregazione alla provincia di Potenza e alla Regione Basilicata. I motivi della richiesta sono: «L’abbandono totale dei politici regionali e nazionali, in considerazione della chiusura dell’ospedale di Praia a Mare, della soppressione del Tribunale di Scalea, della mancata realizzazione del porto di Scalea, dell’aviosuperfice che non decolla come aeroporto ed è stata regalata a una società di Napoli che la gestisce a proprio piacimento e facendo i propri interessi.

Spazzatura, mancanza di acqua potabile, soppressione delle fermate dei treni a lunga percorrenza ecc». Primo Marino cita la norma che dispone il distacco di uno o più Comuni da una Regione e la loro aggregazione ad un'altra su richiesta dei Comuni interessati. Tale forma di aggregazione può avvenire sentite entrambe le assemblee regionali e con l’approvazione delle popolazioni e dei Comuni. «Aggregati alla Regione Basilicata – sostiene l'esponente della Lega nord Calabria - le cose cambieranno totalmente.

La Basilicata è una Regione che funziona in tutto e per tutto, a 30 chilometri dal confine attuale troviamo la città di Lagonegro, molto più piccola di Scalea come abitanti e territorio dove però tutto funziona perfettamente. Esiste il Tribunale, il carcere, l’ospedale dove la maggior parte degli abitanti del nord Calabria si ricovera tutti i giorni. Tutto, invece, sarà spostato a Cosenza, come previsto dai politici attuali che risiedono tutti nella città dei Bruzi, e si interessano solo del loro territorio. Lo stesso Giuseppe Scopelliti, Governatore della Regione Calabria, vive a Reggio Calabria e si interessa solo di quella provincia, da noi viene solo a prendere i voti. Cosenza dista cento chilometri da noi con una strada che a dir poco sembra una mulattiera. Si prevedono grandi disagi per la popolazione del nord Calabria. Le strade della Basilicata sono tenute in perfetto stato. Chiediamo che venga ristabilito il confine esistente ai tempi dell’Imperatore Augusto quando il nostro territorio apparteneva alla Basilicata. Chiedo ai sindaci e alla popolazione del nord Calabria di svegliarsi e far sentire la propria voce, di non essere assenti come al solito alle problematiche del territorio».

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Cosenza, presentato l'evento 'Calabria Orienteering' - VIDEO
 
L'intervento del sindaco Licursi al consiglio Provinciale di Cosenza
 
Scalea, ufficializzato il comitato "Mare pulito” - VIDEO
 
San Ferdinando, la testimonianza dell'on. Bossio (Pd) allo sgombero della baraccopoli - VIDEO -
 
Diamante, crisi amministrativa: parla Sollazzo
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.