Miocomune.it

La tua informazione locale

Mer22012020

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Scalea, rifiuti: il comune invita a rispettare le norme

Scalea, rifiuti: il comune invita a rispettare le norme

  • PDF

SCALEA – 8 gen. - La cittadina poco preparata ad informare i proprietari di seconde case sull'avvio della raccolta differenziata. Il risultato è evidente. Spazzatura sparsa nel territorio laddove ormai i cassonetti sono scomparsi. I proprietari di seconde case che hanno scelto Scalea per trascorrere le festività natalizie, non informati adeguatamente, probabilmente non trovando i contenitori hanno deciso ugualmente di disfarsi della spazzatura costruendo tante piccole micro discariche negli angoli delle strade.

Intanto, proprio questa mattina, il comando di polizia locale e l'ufficio tecnico – servizio di salvaguardia ambientale hanno diffuso un avviso diretto ai cittadini nel quale si informa: «Che è vietato depositare i rifiuti urbani su strade e spazi pubblici e di invita a provvedere invece ad effettuare correttamente la differenziazione dei rifiuti urbani nei giorni previsti e con le modalità indicate negli opuscoli e calendari distribuiti. Si ricorda che per informazioni e per la fornitura di materiale e quant'altro, per la differenziazione dei rifiuti urbani, sono a disposizione gli uffici della ditta ecologia Falzarano srl presso i locali siti in via Piave e gli uffici comunali siti in via Plinio il Vecchio.

Sarà sanzionato – si legge - chi deposita rifiuti urbani di qualsiasi genere in strade, vie, slarghi o altre aree pubbliche ai sensi delle normative vigenti in materia». La situazione nel periodo natalizio è precipitata. Qualcuno avrà anche approfittato di questa presenza di cumuli per togliersi davanti sacchetti di organico che emanavano cattivo odore. C'è da aggiungere che i sacchetti, fuori dalle abitazioni, sono diventati obiettivo dei cani randagi che, in questo periodo, non mancano nel territorio. Il risultato è che la spazzatura è diffusa un po' ovunque. Nelle aree periferiche della cittadina la situazione sembra essere peggiore. Con i segnali non positivi che giungono dai siti delle discariche calabresi c'è da attendersi una eventuale nuova situazione di emergenza.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

© riproduzione riservata

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.